Perché somministrare CBD al cane è utile ?

Perché somministrare CBD al cane è utile ?
Contenuti
  1. Aumenta l’appetito e previene la nausea
  2. Ridurre l’ansia e lo stress
  3. Trattamento del dolore e dell’infiammazione

Originariamente sviluppato per gli esseri umani, il CBD viene ora utilizzato per trattare alcuni sintomi che colpiscono gli animali, in particolare i cani. Viene utilizzato per: trattare l’osteoartrite, promuovere l’appetito, migliorare la qualità del sonno e altro ancora. Questo estratto di canapa viene utilizzato anche per i suoi effetti calmanti, lenitivi e rilassanti. In questo contenuto scoprirete perché dovreste somministrare il CBD al vostro cane.

Aumenta l’appetito e previene la nausea

In genere, i cani perdono l’appetito per vari motivi, soprattutto quando sono malati o soffrono di una condizione medica. Alcuni farmaci possono causare nausea nei cani, impedendo loro di mangiare. 

In queste condizioni, il CBD può stimolare l’appetito nei cani e prevenire la nausea, come si può vedere da questo link https://puregreenmag.it/. I recettori del sistema endocannabinoide nel corpo si trovano anche nell’apparato digerente. Con questi è possibile stimolare l’appetito del vostro animale domestico. Legandosi ai recettori della serotonina che regolano la sensazione di nausea, il CBD è in grado di ridurre la nausea e il vomito. Per i cani che soffrono di nausea cronica, malattie gastrointestinali e cancro, il CBD può essere di grande aiuto.

Il CBD non cura in alcun modo le condizioni di base che causano la perdita di appetito o la nausea del cane. Può invece aiutare a migliorare l’appetito e a prevenire la nausea. Questo migliorerà significativamente la qualità di vita del vostro animale. Prima di somministrare il CBD al cane, consultare il veterinario per determinare la dose appropriata. In questo modo è possibile assicurarsi che il CBD sia sicuro per il cane.

Ridurre l’ansia e lo stress

Come gli esseri umani, anche i cani possono soffrire di ansia e stress. Situazioni stressanti come temporali, fuochi d’artificio, viaggi in auto o il fatto di essere a casa da soli possono causare ansia nei cani. Questo può manifestarsi in una serie di comportamenti. Ad esempio, abbaio eccessivo, tremori, perdita di appetito e agitazione.

Il CBD è noto per le sue proprietà rilassanti che aiutano a ridurre lo stress e l’ansia nei cani. Agisce associandosi ai recettori del sistema endocannabinoide dell’organismo. Il ruolo di questi recettori è quello di regolare diverse funzioni, tra cui lo stress e l’umore. Il CBD è un potente stimolatore della produzione di serotonina. Si tratta di un neurotrasmettitore che controlla l’umore e riduce l’ansia. Può anche aiutare a stabilizzare il livello di cortisolo (un ormone dello stress) nel corpo.

Per i cani che soffrono di disturbi d’ansia cronici, il CBD può essere di grande aiuto. È stato dimostrato che il CBD rende i cani più calmi e rilassati in condizioni di stress. Va notato che ogni cane è diverso e i risultati possono variare a seconda della dose somministrata. In ogni caso, se avete dei dubbi, non esitate a chiedere consiglio al vostro veterinario. Il veterinario sarà in grado di aiutarvi, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio appropriato e così via.

Trattamento del dolore e dell’infiammazione

Il dolore cronico e altre infiammazioni colpiscono sia gli esseri umani che gli animali. Quando il vostro cane ne soffre, sarà difficile per lui muoversi e divertirsi. In queste condizioni, il CBD può essere molto utile, in quanto è un antidolorifico naturale in grado di alleviare il dolore.

In concreto, il CBD normalizza diverse funzioni dell’organismo. Il caso del dolore e dell’infiammazione ne è una perfetta illustrazione. Combinando i recettori del sistema endocannabinoide, il CBD può ridurre efficacemente il dolore e l’infiammazione. È anche possibile che il CBD blocchi la produzione di citochine infiammatorie nell’organismo. Si tratta di sostanze chimiche secrete dal sistema umano e coinvolte nell’infiammazione.

I cani che soffrono di dolore cronico (displasia dell’anca, artrite e altri) hanno particolarmente bisogno del CBD. Il CBD è anche consigliato ai cani per alleviare il dolore post-operatorio e quello associato ad altre patologie. Tra queste, le patologie dell’orecchio e le allergie cutanee.

Sullo stesso argomento

Durante la pandemia le scuole possono aprire in sicurezza?
Durante la pandemia le scuole possono aprire in sicurezza?
Per gli educatori, le chiusure non sono un’opzione. Essi sono categorici in modo che i bambini non perdere un terzo anno di scuola a causa della pandemia e ottenere la stimolazione sociale di cui hanno bisogno. Un’analisi di Mckinsey, una società di consulenza gestionale, ha stimato...
Quali alimenti mangiare per bruciare i grassi in modo naturale ?
Quali alimenti mangiare per bruciare i grassi in modo naturale ?
I bruciagrassi naturali sono uno dei migliori alleati per chiunque voglia perdere grasso o peso. Permettono al corpo di liberarsi del grasso in eccesso. Ma, quali sono i migliori cibi naturali che bruciano i grassi? Questo articolo parla di alcuni di questi alimenti.  Limone e...